OCCHIO DI BUE

OCCHIO DI BUE

I biscotti “occhio di bue” sono dei buonissimi pasticcini di pasta frolla ripieni di marmellata; si caratterizzano per avere un sapore burroso e una delicata scioglievolezza. Se eccellenti sono quelli delle pasticcerie, altrettanto squisiti sono quelli preparati in casa: serviti nelle grandi occasioni, hanno sempre incontrato il gusto di tutti! La ricetta che ti propongo è quella collaudata che utilizzo da sempre, ma riscritta in chiave vegatale!

INGREDIENTI:

  • 350 gr di Farina OO;
  • 150 gr di Fecola;
  • 150 gr di Zucchero a velo;
  • 250 gr di Margarina vegetale fredda;
  • 1 cucchiaio e mezzo di Lecitina di soia;
  • 1 cucchiaio e mezzo di Acqua calda;
  • 1 cucchiaino di Lievito per dolci;
  • 1 pizzico di Sale;
  • Marmellata;
  • Crema alle nocciole;
  • Zucchero a velo per decorare;
  • Cioccolato fondente per decorare;
  • Tanto amore.

PROCEDIMENTO:

Sciogliere la lecitina di soia nell’acqua calda e poi frullarla.

Sulla spianatoia versare la farina, la fecola, il lievito e lo zucchero a velo; unire il sale, la margarina ridotta in piccoli pezzi e, in ultimo, la lecitina di soia. Iniziare ad impastare, amalgamando tutti gli ingredienti. Trattandosi di una frolla, l’operazione deve essere molto veloce. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigorifero per un’ora.

Trascorso il tempo indicato, procedere a tirare la sfoglia, ponendo una parte del panetto fra due fogli di carta forno e, con l’aiuto di un mattarello, allargare l’impasto fino a raggiungere uno spessore di 5 mm. Ritagliare i biscotti con formine di vario tipo: il numero finale dei biscotti deve essere pari e di questi la metà dovre avere il caratteristico buco al centro.

Infornare a 170°per 8 minuti: i dolci dovranno rimanere pallidi!

Sfornare e lasciar raffreddare completamente.

Dividere i biscotti sistemando quelli con il buco al centro su un vassoio e spolverizzarli con lo zucchero a velo. Su quelli rimasti stendere un velo di marmellata o crema al cioccolato, prestando attenzione a non eccedere in prossimità dei bordi. Sovrapporre delicatamente la metà con lo zucchero a velo a quella farcita. Sistemare su un piatto da portata.

Questi pasticcini si conservano per qualche giorno ben chiusi in una scatola di latta.

NOTE:

  • Parte dell’impasto l’ho impiegato per fare dei biscotti che non avrei accoppiato, ma ricoperto, per un lato, con del cioccolato fondente e/o bianco fuso e decorato con cioccolato bianco grattugiato. Ho proceduto sciogliendo a bagnomaria il cioccolato, vi ho immerso metà biscotto e ho lasciato asciugere su carta forno.
  • I classici occhi di bue sono, nemmeno a dirlo, quelli rotondi, ma io mi diverto ad accostare nel vassoio biscottini di varie forme e colori; così, ho intagliato cuori, margherite, pretzel e fiori e li ho farciti con marmellate di diverso colore;
  • Con questa dose ho ottenuto 3 bisccottoni, 20 coppie; 3 pretzel e 17 bottoncini.

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta tanto da spingerti a replicarla. Qualora lo facessi, ricorda di taggarmi su Instagram con #lapulcenellorecchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.