TORTA KINDER PINGUI’ VEGAN

TORTA KINDER PINGUI’ VEGAN

La sfida questa volta è stata tirar sù una torta squisita che non facesse rimpiangere al festeggiato la sua amata Torta Giulio, ma che fosse di più rapida esecuzione.

Si sa, con il cioccolato non si sbaglia mai e se poi si evocano anche i ricordi di bambino, l’obiettivo può dirsi raggiunto.

Il procedimento può sembrarti lungo ed articolato, in realtà si tratta di un dolce abbastanza semplice e dalla sicura riuscita.

Per pura praticità, ho realizzato parte delle preparazioni la sera prima così da essere sicura che fossero perfettamente raffreddate e di non essere in affanno sulla tabella di marcia.

Trattandosi di un compleanno, ho voluto arricchire il rotolo con degli inserti di cioccolato fondente e dei ciuffi di crema al latte: non sono necessari perchè è buonissimo anche senza.

Questa volta la torta ha avuto il compito reale di addolcire dei festeggiamenti innaturali; mi auguro che il prossimo anno la preoccupazione più grande sia solo quella di trovare un dolce all’altezza della Torta Giulio!

INGREDIENTI:

PER LA TORTA DA 22 CM DI DIAMETRO:

  • 220 g di Farina;
  • 120 g di Zucchero di canna;
  • 30 g di Cacao amaro;
  • 1 Bustina di lievito per dolci;
  • 260 ml di Latte vegetale;
  • 70 ml di Olio di cocco;
  • 1 pizzico di Sale;
  • Tanto Amore.

PER IL ROTOLO:

  • la tortina al cacao appena descritta;
  • 2 cucchiai di Nocciolata senza latte;
  • 100 ml di Latte di soia;

PER LA CREMA AL LATTE:

  • 300 ml di Panna Vegetale;
  • 100 ml di Latte Condensato Vegetale;

PER IL LATTE CONDENSATO VEGETALE

  • 200 g di Zucchero Semolato;
  • 150 ml di Latte di Soia senza zucchero;
  • 25 g di Margarina vegetale;
  • 1 cucchiaino di Amido di mais;

PER LA COPERTURA AL CIOCCOLATO:

  • 150 g di Cioccolato fondente;

PER LE DECORAZIONI AL CIOCCOLATO:

  • 50 g di Cioccolato fondente;
  • Tappetini in silicone.

PROCEDIMENTO:

LATTE CONDENSATO VEGETALE (da preparare la sera prima)

In una ciotola stemperare l’amido di mais nel latte.

In un pentolino far sciogliere la margarina vegetale; aggiungere il latte con l’amido; unire lo zucchero e mescolare bene. Da quando inizia il bollore lasciar cuocere per altri 5 minuti, continuando a mescolare, finchè non si addensa.

Trasferire in una ciotola di vetro e lasciar raffreddare completamente. Coprire e riporre in frigorifero.

Con questa dose si ottengono 300 ml di latte condensato.

TORTA AL CACAO (da preparare la sera prima)

Preriscaldare il forno a 180°.

In una ciotola capiente versare tutti gli ingredienti secchi e quindi la farina, lo zucchero, il cacaco ed il lievito.

Amalgamare bene e unire il pizzico di sale.

Versare, a filo, il latte e l’olio di cocco.

Mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

A questo punto, trasferirlo nello stampo foderato di carta forno.

Infornare, orientativamente, per 25 minuti. Prima di sfornare fare sempre la prova stecchino: infilzato nella parte centrale della torta, una volta tirato fuori, dovrà risultare asciutto.

Lasciare raffreddare completamente.

DECORAZIONI AL CIOCCOLATO

Per le decorazioni far sciogliere a bagnomaria del cioccolato fondente e versarlo negli stampi in silicone. Per evitare che si creino delle bolle di aria, sbattere ripetutamente gli stampi sul piano di lavoro.

Lasciar raffreddare completamente e, al momento dell’assemblaggio della torta, estrarre dagli stampi con estrema delicatezza.

A questo punto non resta che preparare la crema al latte.

CREMA AL LATTE

Montare la panna vegetale fredda regolando la velocità dello sbattitore inizialmente al minimo, aumentandola via via. Dopo pochi minuti, aggiungere a filo il latte condensato, portando la velocità al massimo. Continuare fino a quando la crema non avrà assunto una consistenza tale che, pur capovolgendo la ciotola, non scivoli via.

NOTE: La ciotola, le fruste, la panna ed il latte condensato devono essere molto freddi per poter ottenere una crema ben ferma.

 

ASSEMBLAGGIO

Adesso non resta che comporre il dolce.

Prendere una ciotola capiente e spezzattare la torta al cacao; aggiungere i 2 cucchiai di Nocciolata ed il latte di soia. Impastare il tutto fino ad ottenere un composto ben amalgamato.

Stendere sul piano di lavoro della pellicola trasparente; versare l’impasto e formare un rettangolo dallo strato omogeneo, compattando con le mani. NOTA BENE: per fare una cosa diversa dalle altre volte, mi sono cimentata nella preparazione del rotolo. In realtà, avrei potuto fare la canonica torta farcita, realizzando due quadrati di impasto, delle stesse dimensioni, da farcire con la crema al latte e glassare con il cioccolato.

Spalmare uno strato generoso di crema al latte sul rettangolo goloso ed arrotolare dal lato lungo, aiutandosi con la pellicola. Chiudere a caramellale estremità della pellicola e lasciare rassodare in frigorifero per un’oretta almeno.

Del procedimento appena descritto, trovi un IGTV sul mio profilo Instagram, mi tovi come @laemmeti!

GLASSATURA 

Far sciogliere a bagnomaria 150 g di cioccolato fondente e ricoprire in modo omogeneo il rotolo.

Mettere in frigorifero a raffreddare per un’ora.

Trascorso il tempo indicato, decorare il dolce con ciuffi di crema al latte e le cialde di cioccolato fatte precedentemente.

Servire freddo.

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta tanto da spingerti a replicarla. Qualora lo facessi, ricorda di taggarmi su Instagram con #lapulcenellorecchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.