POLPETTE DI TEFF E CECI NERI

 

POLPETTE DI TEFF E CECI NERI

L’obiettivo era pretenzioso: creare un finger food insolito e dal sapore nuovo, adoperando ingredienti particolari. L’obiettivo è stato raggiunto!

Unire il teff, cereale poco conosciuto, privo di glutine e dalla consistenza particolare, a ceci neri e topinambur è stata una bella intuizione.

La granella di nocciole, poi, ha aggiunto carattere ad un piatto già perfetto!

Basta soffermarsi due minuti in più fra i banchi di mercatini o supermercati, per scovare dei prodotti fuori dall’ordinario che, se cucinati con fantasia, si rivelano una bella sorpresa!

INGREDIENTI:

  • 250 gr di Ceci neri già cotti (vedi NOTE);
  • 50 gr di Teff biologico;
  • 250 gr di Topinambur lessi (vedi NOTE);
  • 25 gr di Nocciole tostate sgusciate;
  • 5 cucchiai di Avena in fiocchi;
  • 5 foglioline di Menta;
  • 1 cucchiaio di Olio evo;
  • Farina di Polenta per impanare;
  • Tanto Amore.

PROCEDIMENTO:

Cuocere il teff versandolo in una pentola ed aggiungere l’acqua fino a coprire il cereale. Mescolare, mettere il coperchio e far cuocere a fiamma dolce per 15 minuti, in modo che il liquido venga assorbito completamente. Aggiungere altra acqua solo se necessario. Durante la cottura, avere cura di mescolare spesso per evitare che il teff si attacchi al fondo della pentola.

Mentre il teff cuoce, preparare gli altri ingredienti.

Versare i fiocchi di avena nel frullatore e ridurli in farina. Trasferire la polvere ottenuta in una ciotola e lasciare da parte.

Nello stesso frullatore, versare le nocciole e ridurle in granella non troppo fine. Prestare attenzione a questo passaggio perchè i pezzi di frutta secca croccanti sono la caratteristica delle polpette! Fatto ciò, unire la granella alla farina di avena.

A questo punto, versare nel frullatore i ceci neri (vedi NOTE), le foglioline di menta, i topinambur lessati e spellati (vedi NOTE), il cucchiaio di olio ed una presa di sale. Frullare ad intermittenza e trasferire il composto in una ciotola capiente.

Aggiungere la granella di nocciole e la farina di avena; amalgamare bene e lasciar riposare il composto per un’ora in frigorifero.

Trascorso il tempo indicato, formare le polpette ed impanarle nella farina di polenta o nel pangrattato.

Cuocerle, poche per volta, in una padella antiaderente unta di olio.

Servire calde.

NOTE:

  • Per preparare i ceci neri procedi così: dopo averli lasciati in ammollo per 24 ore, cuocerli in abbondante acqua non salata, con uno spicchio di aglio, una costa di sedano ed una foglia di alloro. Il tempo di cottura è più lungo rispetto ai classici ceci bianchi, infatti ci vorranno dalle 3 alle 4 ore.
  • I topinambur, invece, cucinali in questo modo: puliscili benissimo, grattando con una spazzola per alimenti. Cuocili a vapore per una ventina di minuti. Verifica, comunque, la cottura infilzandone alcuni con la lama del coltello: se entra ed esce con facilità, allora sono pronti. Spellali ancora caldi e procedi come descritto nella ricetta.

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta tanto da spingerti a replicarla. Qualora lo fa orecessi, ricorda di taggarmi su Instagram con #lapulcenellorecchio.

 

 

Precedente PIZZA IN TEGLIA DI GRANI ANTICHI Successivo PRODOTTI VEGAN ALLA COOP

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.