PESTO DI SEDANO

PESTO DI SEDANO

Anche quest’anno ritorna l’appuntamento con la Settimana Veg di Essere Animali: tante ricette, semplici e buonissime, senza ingredienti di origine animale.

Una sfida che dura sette giorni, per ridare dignità a verdure e cereali che, se ben combinati e cucinati, possono diventare piatti incredibili.

Nell’attesa che arrivi il 20 maggio e che parta questa gustosa staffetta, ti lascio la ricetta di un pesto sorprendente, contenuto nel ricettario della Settimana Veg 2018, che ho replicato tante volte, ma non avevo ancora pubblicato.

Come sempre, ho apportato piccole modifiche, personalizzando la ricetta in base ai miei gusti e alla stagionalità dei prodotti.

Nelle note troverai tanti suggerimenti per ottenere ogni volta un piatto diverso, pur partendo dalla solita base!

Inoltre, selezionando “Settimana Vegana” nel menù delle categorie, che trovi scorrendo alla tua destra, troverai tante altre idee, dolci e salate, tratte dal ricettario dell’iniziativa dell’anno passato. Così buone da averle fatte e rifatte!

Perciò, ti invito a scaricare gratuitamente il ricettario che trovi sul loro sito: sarà una miniera preziosa di idee e consigli!

INGREDIENTI:

  • 200 gr di Russello perlato;
  • 150 gr di foglie di Sedano;
  • 65 gr di Olive Nere;
  • 50 gr di Pomodori Secchi;
  • 3 cucchiai di Semi di Girasole;
  • 2 cucchiai di Succo di Limone;
  • Olio evo q.b.;
  • Tanto Amore.

PROCEDIMENTO:

Lessare il russello perlato per 24 minuti; mettere in ammollo i pomodori secchi in acqua bollente e un po’ di aceto.

Snocciolare le olive nere. N.B.: io ho usato le olive preparate in casa, quelle piccole e molto saporite. Snocciolarle senza rimanere con le mani macchiate per giorni è impossibile, perciò ti suggerisco di indossare un guanto! E’ un’impresa ardua reperire un prodotto simile già snocciolato, perciò ti svelo una tecnica collaudata e rapidissima per farlo. Posiziona un’oliva sul tagliere; con il palmo della mano, esercita una leggera pressione sulla medesima: l’oliva si romperà da un lato e sarà facilissimo togliere il nocciolo interno!

A questo punto non resta che preparare il pesto.

Per prima cosa, lavare bene ed asciugare le foglie del sedano. Frullarle in un mixer con i semi di girasole, i due cucchiai di succo di limone e l’olio necessario per creare un pesto.

Strizzare i pomodori secchi, tagliarli a pezzetti piccoli e tenere da parte.

Scolare il russello; condirlo con il pesto e aggiungere i pomodori secchi e le olive nere.

Lasciare insaporire qualche minuto e servire.

NOTE:

  • Al posto del russello perlato, puoi utilizzare il grano saraceno, come suggerito nella ricetta di Essere Animali. Io ti propongo il classico riso integrale, ma anche il farro, il sorgo, l’orzo e la timilia perlata. Sono sicura che anche la pasta integrale si sposi benissimo con questo pesto!
  • Non ti piace il sedano? Nessun problema, utilizza la stessa quantità di rucola e procedi come descritto in ricetta.
  • Se non hai i semi di girasole, puoi sostituirli con 3 cucchiai di noci: il risultato sarà comunque gustoso!
  • A seconda della stagione, puoi combinare il piatto con verdure diverse. Anziché i pomodori secchi, puoi scegliere quelli freschi, tipo pachino, che con le olive nere sono deliziosi. Oppure puoi provare con tofu e zucchine o peperoni saltati in padella e piselli. Aspetto con ansia l’arrivo dell’estate per testare queste combinazioni!

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta tanto da spingerti a replicarla. Qualora lo facessi, ricorda di taggarmi su Instagram con #lapulcenellorecchio.

 

 

Precedente CUORI DI CARCIOFI CRUDI IN VASETTO Successivo ESTRATTO DI BARBABIETOLA E LIMONE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.