GELATO VARIEGATO

GELATO VARIEGATO

Questa estate la ricorderò come quella della frittura a profusione e dell’approccio ai gelati fatti in casa. E mentre alla frittura ero abituata, la produzione dei gelati si è rivelata una gran bella esperienza.

Questa ricetta l’ho trovata fra le tante proposte nel profilo Kenwood. Mi ha colpita per essere un gelato crudista, senza latte e senza zuccheri raffinati. Si tratta di una base di anacardi e sciroppo d’agave, variegata con un salsa ai datteri.

Mi sono discostata dalla ricetta originaria solo con riguardo al procedimento: non avendo la gelatiera, ho fatto ricorso ai metodi tradizionali, facendo rapprendere il gelato in freezer per una notte.

Ora, forse la gelatiera gli avrebbe regalato quella poesia in più, ma, anche con quel pizzico in meno, è risultato squisito lo stesso!

INGREDIENTI:

  • 180 gr di Datteri denocciolati;
  • 8 cucchiai di Sciroppo d’agave;
  • 1 pizzico generoso di Sale fino;
  • 200 ml di Acqua;
  • 225 gr di Anacardi;
  • 400 ml di Latte di cocco;
  • 3 cucchiai di Olio di cocco;
  • 1 baccello di Vaniglia;
  • 40 gr di Noci;
  • Cocco essiccato;
  • Tanto Amore.

PROCEDIMENTO:

Mettere in ammollo gli anacardi per 24 ore.

SALSA AI DATTERI

Immergere i datteri in acqua bollente per 20 minuti.

Scolarli e metterli  in un frullatore, aggiungere metà dello sciroppo d’agave, il sale e l’acqua.

Frullare ad alta velocità, fino ad ottenere un composto liscio e bene amalgamato. Trasferire il tutto in una ciotola e sistemare in frigorifero.

BASE DEL GELATO

Scolare gli anacardi reidratati e metterli in un frullatore capiente. Aggiungere l’altra metà dello sciroppo di agave, il latte di cocco, la vaniglia prelevata dal baccello e frullare a velocità massima.

Il risulatato deve essere una crema omogenea e perfettamente frullata. Trasferirla in un contenitore e lasciare riposare in frigorifero per 4 ore.

COMPORRE IL GELATO

Tritare grossolanamente le noci.

Prelevare la salsa di datteri e la crema di anacardi dal frigorifero e comporre il gelato.

In una pirofila (da 19*19 cm) sistemare uno stato di crema di anacardi; aggiungere, a cucchiaiate, metà della salsa di datteri e, con uno stuzzicadenti o con la punta del coltello, creare dei vortici per ottenere l’effetto marmorizzato. Completare con le noci tritate.

Continuare formando il secondo strato, partendo dalla crema di anacardi e versando, infine, la salsa di datteri. Anche in questo caso, procedere alla formazione dei vortici decorativi.

Lasciar addensare in freezer per una notte.

Prima di servirlo, far scongelare a temperatura ambiente per, almeno, mezz’ora e decorare con cocco essiccato, anacardi, noci e datteri ridotti in tocchetti.

NOTE:

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta tanto da spingerti a replicarla. Qualora lo facessi, ricorda di taggarmi su Instagram con #lapulcenellorecchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.