CREMA AL LATTE VEGAN

CREMA AL LATTE VEGAN

Panna e latte condensato, montati insieme, sono davvero irresistibili! E’ questa la combinazione speciale che dà vita alla crema al latte vegan: la farcitura ideale per maritozzi, torta Kinder pinguì, dolci a strati, “nuvole”…

Ti lascio la ricetta e, di seguito, ti mostro come l’ho usata in questi anni.

Per ottenere dei dolci che piacciano veramente a tutti, in fin dei conti, basta poco… e una buona dose di crema al latte vegan in frigorifero!

INGREDIENTI:

PER LA CREMA AL LATTE:

  • 300 ml di Panna Vegetale;
  • 100 ml di Latte Condensato Vegetale;

PER IL LATTE CONDENSATO VEGETALE

  • 200 g di Zucchero Semolato;
  • 150 ml di Latte di Soia senza zucchero;
  • 25 g di Margarina vegetale;
  • 1 cucchiaino di Amido di mais;
  • Tanto Amore.

PROCEDIMENTO:

LATTE CONDENSATO VEGETALE (da preparare la sera prima)

In una ciotola stemperare l’amido di mais nel latte.

In un pentolino far sciogliere la margarina vegetale; aggiungere il latte con l’amido; unire lo zucchero e mescolare bene. Da quando inizia il bollore lasciar cuocere per altri 5 minuti, continuando a mescolare, finchè non si addensa.

Trasferire in una ciotola di vetro e lasciar raffreddare completamente. Coprire e riporre in frigorifero.

Con questa dose si ottengono 300 ml di latte condensato.

CREMA AL LATTE

Montare la panna vegetale fredda regolando la velocità dello sbattitore inizialmente al minimo, aumentandola via via. Dopo pochi minuti, aggiungere a filo il latte condensato, portando la velocità al massimo. Continuare fino a quando la crema non avrà assunto una consistenza tale che, pur capovolgendo la ciotola, non scivoli via.

NOTE: La ciotola, le fruste, la panna ed il latte condensato devono essere molto freddi per poter ottenere una crema ben ferma.

La prima volta che ho utilizzato questa crema è stata per  farcire la Number Letter Cake: una torta scenografica e buonissima composta da pasta frolla bianca, crema al latte, meringhe ed inserti di cioccolato bianco vegan; che ho decorato, infine, con frutta, menta e fiori!

Un’altra torta spettacolare, che ha lasciato tutti senza fiato, è stata quella preparata per il compleanno di una persona cara. Si tratta di un dolce a strati: tre dischi di pan di spagna al cacao e tre strati di crema al latte vegan. L’idea di creare dei grandi ciuffi di crema e quella di lasciare i bordi nudi si è rivelata la decisione migliore: una decorazione semplice, ma di sicuro effetto!

Poi c’è lei, la Torta Kinder Pinguì Vegan realizzata solo qualche giorno fa. Sono partita da una semplice base al cacao, l’ho sbriciolata e l’ho amalgamata con due cucchiai di Nocciolata senza latte Rigoni di Asiago e ho farcito con la crema al latte(sulle IGTV del mio profilo Insagram, dove mi trovi come @laemmeti, ho caricato un video in cui ti mostro il procedimento). E’ stato incredibile scoprire, al primo morso, quanto ricordasse i Kinder Pinguì mangiati da piccola.

Dei prossimi dolci non ci sono ancora degli articoli su questo blog, ma prometto che arriveranno presto.

Conosci il “fiocco di neve” della pasticceria Poppella di Napoli? E’ un delizioso bocconcino di pan brioche ripieno di crema. Riuscire a realizzarlo in versione vegan è stata una grande soddisfazione!

Rimandendo nell’ambito di finger food dolci ci sono i mini maritozzi… una vera delizia!

E, infine, un dolce suntuoso che si compone di uno strato di pan di spagna al cacao, uno di crema al latte, uno di una base con cioccolato e nocciole e, infine, tanta crema al latte in ciuffi e cacao in polvere.

Spero, con questa carrellata, di averti dato qualche spunto per i tuoi prossimi dolci!

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta tanto da spingerti a replicarla. Qualora lo facessi, ricorda di taggarmi su Instagram con #lapulcenellorecchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.