COSA C’E’ IN EXTRA

COSA C’E’ IN EXTRA

Mutuato direttamente dalla disposizione del supermercato dove, il reparto “extra”, costituisce la zona in cui non ci sono prodotti alimentari, ma articoli comunque funzionali alla casa e alla persona, così, nel mio blog, c’è questo ambiente dove non si parla di cibo o tempi di cottura, ma di altro.

Può essere un’intuizione, un libro o un pensiero…

Perchè, in fin dei conti, proprio quell’altro è stata la mia pulce nell’orecchio, in una notte ha scardinato le certezze di una vita e ricalcolato il percorso della mia esistenza.

Quello di cui ti racconto è qualcosa di bello e degno di essere condiviso, che avrei voluto scoprire prima perchè ha migliorato la qualità della mia vita e generato nuove consapevolezze. E’ quello di cui vorrei si parlasse in una cena fra amici curiosi, disposti a provare, mettersi in gioco, aldilà di quello che la tv propina o la tradizione sociale impone, pronti a testare sulla propria persona, accettando il rischio di fallire, ma soddisfatti per averci provato.

E allora, poniamoci domande, cerchiamo, rispondiamo agli stimoli, disobbediamo: abbiamo la cultura a portata di mouse e, nell’era di internet, l’ignoranza non può che essere una scelta!

 

“Vulesse addiventare na tamorra

pè scetare a tutta chella gente

cà nun ha capito niente

e ce stà a guardà”

Vulesse addeventare nu brigante, Folkabbestia

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.