ARANCINI & ARANCINE

 

ARANCINI & ARANCINE

Un piatto perfetto, niente da aggiungere!

INGREDIENTI:

PER IL RIPIENO:

  • 2 Carote;
  • 1 Cipolla;
  • 2 Gambi di sedano;
  • 50 gr estratto di pomodoro;
  • 200 gr Pisellini congelati;
  • 400 gr Passata di pomodoro;
  • Paprika affumicata.

PER IL RISO:

  • 500 gr di Riso roma,
  • 3 foglie di Alloro;
  • 50 ml Olio evo;
  • 1 Bustina di zafferano;
  • 1,250 ml di acqua.

 

PER LA PASTELLA:

  •  Farina;
  • Acqua fredda;
  • Olio per friggere;
  • Tanto amore.

PROCEDIMENTO PER IL RIPIENO:

Tritare le verdure e farle soffriggere con l’olio. Dopo 10 minuti unire i pisellini e mescolare; continuare la cottura per altri 10 minuti. A questo punto, aggiungere il concentrato e la passata di pomodoro. Cuocere il tempo necessario perchè il sugo si restringa, circa 40 minuti. Aggiustare di sale e paprika affumicata e lasciare raffreddare completamente.

PROCEDIMENTO PER IL RISO:

In una pentola capace mettere il riso, abbondantemente risciacquato sotto l’acqua, unire l’olio, l’alloro, l’acqua a temperatura ambiente e lo zafferano. Avviare la cottura, avendo l’accortezza di girare bene e spesso; occorreranno 16-20 minuti affichè il riso assorba tutta l’acqua; quindi trasferirlo in una teglia ed allargarlo per favorirne il raffreddamento.

A questo punto formare le arancine con il pratico “arancinotto”, un attrezzo utilissimo che consente di realizzarne di perfette in pochissimi e semplici passaggi. Se non ne sei dotata, puoi comunque procedere inumidendoti leggermente il palmo della mano, mettendoci sopra un po’ di riso, ponendo al centro un po’ di sugo di verdure e  richiudendo delicatamente dando la caratteristica forma rotonda o a punta, qualora tu voglia ottenere gli arancini catanesi!

Passare le arancine appena formati nella pastella ottenuta mescolando farina ed acqua, poi ripassarle nel pangrattato e, infine, friggerle in abbondante olio di semi. Scolarle su della carta assorbente  e gustare.

NOTE:

  • In rete ci sono tantissime ricette di questo classico piatto siciliano, ma io ho preferito seguire il procedimento di una palermitana doc, Annalisasuperstar! Lei ha preparato le classiche arancine “accarne”, io ho personalizzato la ricetta secondo le mie esigenze ed il risultato è stato comunque entusiasmante!
  • Con questa dose si ottengono circa 12 arancine che, se dovessero avanzare, potrai tranquillamente mettere in freezer e poi lasciar scongelare prima di consumarle.

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta tanto da spingerti a replicarla. Qualora lo facessi, ricorda di taggarmi su Instagram con #lapulcenellorecchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.