BISCOTTI GLASSATI

BISCOTTI GLASSATI

INGREDIENTI:

per la frolla all’arancia:

  • 500 gr di Farina di Maiorca o di Farina di Farro monococco;
  • 160 gr di Zucchero di canna integrale;
  • 120 ml di latte di Soia;
  • 120 gr di Margarina vegetale;
  • la buccia di un’Arancia biologica;
  • 1 cucchiaio di succo d’Arancia;
  • 2 cucchiaini di Lievito biologico per dolci;

per la glassa:

  • Zucchero a velo;
  • Colorante alimentare vegetale;
  • Acqua bollente;
  • qualche goccia di succo di Limone;
  • Zuccherini colorati (facoltativo);
  • Tanto Amore.

PROCEDIMENTO:

PASTA FROLLA

Nella ciotola della planetaria inserire tutti gli ingredienti (dopo “i biscotti della ciurma“, ho imparato a non formalizzarmi troppo!); montare il gancio “K” e impastare, a velocità bassa, fino ad ottenere un composto sabbioso.

Trasferirlo sulla spianatoia e impastare rapidamente con le mani. Il risultato sarà un impasto omogeneo, non appiccicoso e compatto. Avvolgerlo, dunque, nella pellicola trasparente e lasciar riposare per almeno un’ora in frigorifero.

Preriscaldare il forno a 180°.

Sulla spianatoia stendere la frolla fra due fogli di carta forno; prestare attenzione allo spessore della sfoglia ottenuta: non deve essere inferiore a 1/2 cm. Infatti, biscotti troppo sottili o troppo cotti risulteranno duri al palato!

Coppare i biscotti e sistemarli su una teglia coperta da carta forno.

Infornare a 180° per 10-15 minuti.

Benchè pallidi, i biscotti sono perfettamente cotti. Lasciali raffreddare completamente prima di decorarli.

Con questa dose ho ottenuto una gran quantità di biscotti; se non hai le mie stesse esigenze, ti consiglio di dimezzare le quantità.

GLASSA COLORATA

Volutamente non inserito le dosi: dovendo utilizzare 6 diversi tipi di colore, ho preparato la glassa man mano che mi serviva, per impedirne l’indurimento.

Mi sono regolata così: 30 gr di zucchero a velo, 1 cucchiaino di colorante, 2 gocce di succo di limone e 2 cucchiaini di acqua bollente. La dose del colorante, però, può aumentare o diminuire a seconda della gradazione di colore che desideri ottenere (meno colorante per una tonalità meno forte; al contrario, più colorante per una gradazione più carica). Perciò, prendi con le pinze queste dosi!

In una tazza, ti consiglio di usarla bianca così da notare l’intensità del colore, versare lo zucchero a velo, il colorante vegetale, qualche goccia di succo di limone e l’acqua bollente. Mescolare velocemente con un cucchiaino: zucchero e colorante devono risultare perfettamente sciolti.

La glassa deve essere fluida, senza grumi, ma non troppo liquida, altrimenti cola sui lati dei biscotti. Per rimediare all’errore ed ottenere una glassa più spessa, aggiungi, man mano, altro zucchero a velo.

Inserisci la glassa nel cornetto di carta forno; con le dita, spingi la glassa verso il fondo del cornetto e arrotola la parte superiore del cornetto su se stessa e tienila premuta con le dita mentre decori. Questo eviterà che la glassa, per la pressione, esca anche da sopra.

Decorare i biscotti tracciando prima un perimetro esterno e, solo successivamente, riempire la parte interna.

Aggiungere subito gli zuccherini colorati: una volta rappresa la glassa, sarà impossibile attaccarli!

Lasciar indurire la glassa prima di sistemare i biscotti in una scatola di latta.

NOTE:

  • Con lo stesso impasto ho realizzato la pastiera vegana: divina! La frolla friabile, profumata all’arancia, racchiude un ripieno morbido e cremoso di maiorca perlato e tofu. Da provare assolutamente!

Spero che questa ricetta ti sia piaciuta tanto da spingerti a replicarla. Qualora lo facessi, ricorda di taggarmi su Instagram con #lapulcenellorecchio

 

 

Precedente PANE CON FARINA DI TEFF E SEMI MISTI Successivo VEGGIEWORLD TORINO 2019

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.